Archivio per la categoria ‘Lyx’

In questa sezione verificheremo come è possibile modificare la numerazione delle equazioni del nostro documento.

Prima evenienza: numerare automaticamente tutte le opzioni del documento, senza ricorrere ogni volta alla scorciatoia Ctrl+Alt+N.

Per far ciò aggiungiamo nel nostro Preambolo Latex ( Documento > Impostazioni > Preambolo di Latex ) le seguenti righe:

\renewcommand\[{\begin{equation}}
\renewcommand\]{\end{equation}}

Seconda evenienza: azzerare la numerazione delle formule con l’inizio di una nuova Parte o Sezione.

Per far ciò aggiungiamo sempre al Preambolo Latex la seguente riga, nel caso in cui volessimo iniziare una nuova Parte,

\@addtoreset{equation}{part}

altrimenti, nel caso in cui volessimo iniziare una nuova Sezione

\@addtoreset{equation}{section}

Terza evenienza: modificare l’aspetto della numerazione di ogni formula in modo da farla riferire non al Capitolo in cui essa è contenuta ma alla Sezione o nella Parte in cui si trova .

Sempre nel Preambolo di Latex scriviamo:

\numberwithin{equation}{part}

oppure,

\numberwithin{equation}{section}

Con queste piccole accortezze possiamo migliorare enormemente l’impatto grafico e l’accuratezza del nostro documento.

Una delle obiezioni più comuni dei fan sfegatati di Latex è: “Ma con quel Lyx e quelle interfacce grafiche perdi un sacco di tempo a cliccare sulle iconcine quando devi scrivere una formula!”

La risposta è molto concisa: esistono delle preziose scorciatoie da tastiera che permettono di velocizzare la scrittura di una formula nel testo e rendere questa operazione molto più pratica della corrispondente scrittura in termini di linguaggio Latex, senza dimenticare che Lyx ci permette in tempo reale di renderci conto di cosa e come stiamo scrivendo.

Seguono alcune di queste utili scorciatoie:

Ctrl + m  —>  Iniziamo a scrivere una formula. Dando il comando una volta la formula sarà automaticamente centrata. Dando il comando una seconda volta, questa sarà in linea con il testo.

^  —> Nel rettangolo azzurro delle formule, con questo comando si inseriscono gli apici.

_  —> Nel rettangolo azzurro delle formule, con questo comando si inseriscono i pedici.

Ctrl + b —> I prossimi caratteri saranno in grassetto.

Ctrl + Alt + N —> Inserisce una formula numerata e centrata. Dando ancora il comando la formula passa in linea con il testo ma perde la numerazione.

Alt + M + S —> Crea una radice quadrata.

Alt + M —> Compare in basso a sinistra la serie di combinazioni possibili.

Alt + M + F —> Crea una frazione.

Alt + M + U —> Crea un simbolo di sommatoria.

Alt + M + P —> Crea il simbolo di derivata parziale.

Eccoci ad una annosa questione: abbiamo scaricato Lyx incuriositi dalla sua estrema compattezza e praticità e apparteniamo al settore scientifico, dunque utilizzeremo talvolta il nostro programma di scrittura per comporre alcune dispense o magari una tesi. Inseriamo delle formule: matrici, integrali, frazioni e tanto altro e poi arriviamo al momento fatidico…il nostro primo teorema.

Lyx adopera un metodo di scrittura basato su alcuni ambienti. Ogni ambiente è l’analogo di un insieme di formattazioni carattere di un più conosciuto Word. L’ambiente usuale per la scrittura ad esempio è l’ambiente Standard, mentre per riportare una citazione, con l’opportuno rientro e l’impostazione in corsivo, si può adoperare l’ambiente Citazione.

Ora, la scrittura di un teorema richiede proprio l’utilizzo di un ambiente specifico, che non è presente nel pacchetto base di Lyx ma, niente paura, è presente tra i pacchetti opzionali di default installati assieme alla nostra versione di Lyx.  Dunque andiamo nella sezione Documento > Impostazioni ; scegliamo la voce moduli e nell’elenco immediatamente a destra selezioniamo il pacchetto Teoremi (AMS) e quindi diamo un click su Aggiungi.

L’aggiunta di questo pacchetto avrà modificato gli ambienti selezionabili. Apriamo il menù a tendina immediatamente sotto la voce File, in alto a sinistra, e selezioniamo la voce Teorema.

Iniziamo a scrivere il nostro teorema e comparirà qualcosa del genere nella finestra di anteprima:

Teorema 1. Sia f una funzione continua di variabile reale a valori reali. […]

Soddisfatti, diamo in compilazione il nostro lavoro e…amara sorpresa! La traduzione sul file pdf prodotto è ancora in inglese!

Questo malfunzionamento avviene purtroppo perchè la traduzione multilingue di Lyx è ancora in fase di aggiornamento. Tuttavia, con un piccolo trucco e un minimo di conoscenza di Latex possiamo ovviare a questo inconveniente.

Andiamo nuovamente a Documento > Impostazioni ; stavolta selezioniamo Preambolo di Latex, quindi incolliamo o riscriviamo quanto segue:

\newtheorem{theo}{Teorema}

\renewenvironment{thm}{\begin{theo}}{\end{theo}}

\numberwithin{theo}{section}

Diamo conferma e mandiamo nuovamente in esecuzione il nostro listato.

Dovremmo proprio aver fatto centro, stavolta 🙂

Per tradurre altri ambienti ancora si possono adoperare questi elementi:

\newtheorem{coro}{Corollario}

\renewenvironment{cor}{\begin{coro}}{\end{coro}}

\newtheorem{lemm}{Lemma}

\renewenvironment{lem}{\begin{lemm}}{\end{lemm}}

\newtheorem{propo}{Proposizione}

\renewenvironment{prop}{\begin{propo}}{\end{propo}}

\newtheorem{conje}{Congettura}

\renewenvironment{conjecture}{\begin{conje}}{\end{conje}}

\newtheorem{defi}{Definizione}

\renewenvironment{defn}{\begin{defi}}{\end{defi}}

\newtheorem{exa}{Esempio}

\renewenvironment{example}{\begin{exa}}{\end{exa}}

\numberwithin{coro}{section}

\numberwithin{lemm}{section}

\numberwithin{propo}{section}

\numberwithin{conje}{section}

\numberwithin{defi}{section}

\numberwithin{exa}{section}

Infine vi rimando ad una pagina in inglese estremamente interessante su questo argomento. Qualora qualcosa vada storto, fatevi vivi! E mi raccomando…non esagerate con i teoremi!

Lyx, una alternativa al magico mondo di Latex

Pubblicato: 23/04/2009 da MS in Lyx
Tag:

Lyx è un software free per la scrittura e l’impaginazione di testi, arricchito da una completa interfaccia grafica e basato sul linguaggio Latex.

Il linguaggio Latex è, a sua volta, estremamente usato in ambito accademico come standard per la scrittura di pubblicazioni o tesi. Il suo largo impiego è da attribuire agli eleganti risultati grafici e alla manegevolezza del codice, fattori entrambi controbilanciati da una certa osticità nell’apprendimento delle varie decine (centinaia?) di comandi utili.

L’approccio fornito da Lyx è un ibrido a metà tra un normale Word Processor, come la suite OpenOffice, ed il listato di un codice da compilare.

Nel primo elemento si distinguono graficamente gli elementi grafici, poichè il-risultato-è-ciò-che-si-vede-sullo-schermo. Nel secondo elemento invece il-risultato-è-ciò-che-si-è-compilato e non coincide per nulla con il listato non formattato del codice.

Dicevo, Lyx segue un approccio a metà strada: la creazione di testi, formule, tabelle, grafici, numerazione di teoremi, indici, etc… viene effettivamente seguita con un anteprima grafico in un ambiente simile a quello di Office ma in realtà in contemporanea con la creazione di questo anteprima Lyx genera una controparte di codice in Latex, da compilare per avere il risultato definitivo.

Probabilmente questa spiegazione lascia spazio a molti dubbi.

Lyx è trasparente. Il codice Latex generato può essere controllato in tempo reale e alcune istruzioni specifiche sono anche colorate, per garantire una più chiara visualizzazione.

Lyx è autosufficiente. E’ semplice da installare. Viene distribuito in un unico pacchetto da 100 mb e appena installato è pronto all’uso.

Lyx è platform indipendent. Siete degli imperdibili Linuxiani o degli accaniti Windowsini? Lyx è presente per entrambi i sistemi operativi citati.

Lyx è compatibile al 100% con Latex. Permette di esportare e importare direttamente codice Latex.

Lyx è rapido. La creazione di matrici, tabelle e immagini è estremamente più rapida in Lyx che non in Latex, così come la generazione di alcune formule è guidata da una serie di scorciatoie via tastiera molto, molto comode.

Ok…dov’è il problema?Il fatto è che pur conoscendo al 99% le potenzialità di Lyx vi sarà sempre richiesta una minima conoscenza di Latex per poter effettuare lavori estremamente flessibili e per soddisfare qualsiasi evenienza. Si pensi comunque che con la sola interfaccia grafica di Lyx si possono raggiungere già risultati straordinari e molto puliti, quali ad esempio la scrittura di una tesi umanistica o scientifica.

Vi segnalo alcuni link estremamente utili per un primo approccio a Latex:

Download e sito principale

http://www.lyx.org/Home

ftp://ftp.lyx.org/pub/lyx/bin/1.6.2/LyX-1.6.2-1-Installer-Bundle.exe

Libri Perfetti con Lyx

http://www.lulu.com/items/volume_63/2306000/2306671/3/print/Libri_perfetti_con_LyX_e02.pdf

Alcuni Esempi (in inglese):

http://wiki.lyx.org/Examples/Examples

Più un piccolo bonus per i laureandi alle prese con le norme tipografiche:

http://www.unimi-musica.it/SeM/prontuario.pdf